Le mura di Roma Repubblicana Saggio di archeologia romana

Prezzo di listino / Regular price €82,63

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: Gosta Saflund
Anno edizione: 1998
Isbn: 88-7140-127-1
Materie: Archeologia, Topografia antica
Formato: 22,5x30
Pagine: 328

Grazie al lavoro dello studioso svedese Gösta Säflund, disponiamo di uno studio esauriente sul più notevole monumento di Roma del periodo medio-repubblicano, le mura dette «Serviane», che la tradizione antica attribuiva agli ultimi re etruschi, ma che, nella forma in cui ci sono pervenute, realizzate in opera quadrata di tufo veiente (noto come tufo di Grotta Oscura), appartengono al periodo immediatamente successivo all’incendio gallico (390 a.C.). Il volume apparve nel 1932, e ancora oggi non è stato sostituito, e resta fondamentale. Si tratta dell’opera prima di uno studioso allora giovanissimo (nato nel 1903), che dava così inizio a un’attività straordinaria per estensione e varietà di interessi, che lo avrebbe portato ad occuparsi con pari competenza di topografia di Roma e dell’Italia antica, di fortificazioni della Magna Grecia, di protostoria dell’Italia settentrionale, di archeologia etrusca, di arte classica ed ellenistica, di santuari dell’Anatolia, di studi letterari lucreziani e tertullianei (una bibliografia, limitata al 1967, si trova negli Opuscula Romana del 1968): un’ampiezza e ricchezza di interessi e di risultati semplicemente impensabili in un’epoca come la nostra, regno sempre più indiscusso dello «specialista» borné. A tanti anni di distanza dalla sua apparizione, l’opera è ancora freschissima ed attuale (se si escludono naturalmente le scoperte successive, non molto numerose del resto), e la ristampa che ne proponiamo sembra dunque arrivare a proposito, non solo perché l’opera era da tempo esaurita e praticamente introvabile, ma anche perché essa rimette in circolazione un lavoro fondamentale.
Ristampa anastatica

Sommario:

Dedica; Prefazione; Indice delle figure nel testo; Indice delle tavole; Elenco delle abbreviazioni; Spiegazioni. Parte I. Gli avanzi e gli scavi; Capitolo I, L’elenco descrittivo e analitico degli avanzi; Capitolo II, Contrassegni alfabetici; Capitolo III, Osservazioni sulla tecnica costruttiva degli avanzi, e ripartizione cronologica interrelativa dei medesimi; Capitolo IV, Le mura e la costituzione del suolo; Capitolo V, Esame dei rinvenimenti più importanti accompagnanti la scoperta dei singoli tratti della cinta; Parte II. Il problema delle mura dal punto di vista storico topografico; Capitolo I, Il sistema fortificatorio dell’Urbe nel periodo pre-gallico; Capitolo II, La prima cinta murale di Roma; Capitolo III, La seconda cinta murale di Roma (dell’87 av. Cr.); Capitolo IV, Le porte della città; Capitolo V, Le testimonianze letterarie antiche sulle mura e porte; Parte III. La connessione storico-archeologica dei resti; Capitolo I, Criteri cronologici; Capitolo II, L’aspetto della cinta nei suoi vari periodi; Particolari ricostruttivi; Capitolo III, Osservazioni su particolari fortificatori delle mura nei vari periodi; Indici.