Past for the future: archeologia, conservazione e nuove tecnologie. Casi studio greci e italiani

Prezzo di listino / Regular price $27.00

Tasse incluse / Taxes included

Autore: Marianna Figuera
Anno edizione: 2022
Collana: Antico
Isbn: 978-88-5491-356-1
eIsbn: 978-88-5491-318-9
Materie: Storia
Formato: 14x21
Pagine: 228
Lingua: Italiano

Questo lavoro ha come obiettivo l'introduzione di una serie di problematiche metodologiche e pratiche connesse con le applicazioni tecnologiche utilizzate nell'ambito della protezione delle emergenze archeologiche e con gli approcci digitali usati per la creazione di strumenti destinati alla fruizione dei siti. Presenza d criticità di tipo ambientale, difficoltà di comunicazione perché siti minori o multifase, complessità del monumento, necessità di approcci digitali all'acquisizione e al trattamento dei dati, ecc. sono il fil rouge che lega le esperienze descritte.
 

Sommario

Ringraziamenti

Introduzione

1. Come raccontare un sito archeologico? Comunicazione, narrativa e criticità

1.1. Comunicare l’archeologia

1.2. Cosa, come e dove comunicare

1.3. Criticità: patrimonio diffuso e siti multifase

2. Analisi critica degli strumenti di protezione e fruizione applicati all’archeologia

2.1. Approccio critico alla protezione delle emergenze archeologiche

2.2. Strumenti di fruizione: soluzioni indoor e outdoor

3. Casi studio in Grecia e Italia

3.1. Le fil rouge

3.2. Festòs (Creta)

3.3. Haghia Triada (Creta)

3.4. Calaforno (Ragusa, Sicilia)

3.5. Calicantone (Ragusa, Sicilia)

3.6. Megara Hyblaea (Siracusa, Sicilia)

4. Osservazioni conclusive

Bibliografia

Abstract

Indice analitico