Meraviglie di vetro e marmo. Le vicende conservative dei pannelli in opus sectile della villa romana di Faragola ad Ascoli Satriano

Prezzo di listino / Regular price $26.00

Tasse incluse / Taxes included

A cura di: Maria Concetta Laurenti, Elisabeth Huber
Anno edizione:
2023
Isbn: 978-88-5491-418-6
Materie: Archeologia
Formato: 35x29,7
Pagine: 120

Questo volume ha lo scopo di illustrare gli studi e gli interventi conservativi condotti dall'Istituto Centrale per il Restauro con l'allora Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, sui tre pannelli in opus sectile vitreo e marmoreo incastonati nel pavimento della cenatio della villa romana di Faragola (Ascoli Satriano), come parte di un progetto più vasto che riguardava la conservazione dell'intera area archeologica. Una vicenda conservativa complessa che si è snodata nel corso degli anni, a partire dal 2006, strettamente connessa alle attività di ricerca e di scavo condotte nel sito dall'Università di Foggia, che viene qui raccolta dagli archeologi, dai restauratori e dagli esperti scientifici che ne sono stati protagonisti. La difficoltà di stabilizzare lo stato di conservazione di questi preziosi e rari manufatti nel sito, nonostante i periodici interventi di restauro e manutenzione e le protezioni architettoniche installate, e infine la scelta di sottrarli all'inevitabile e rapido deterioramento materiale, ha stimolato lo sviluppo di un progetto innovato per la loro rimozione dal sito con minimo impatto sul contesto archeologico e per gli stessi reperti. La villa tardoantica di Faragola, caratterizzata da rivestimenti di pregio in mosaico e in opus sectile, è stata gravemente danneggiata da un incendio scoppiato nel settembre del 2017. La musealizzazione di  questi straordinari manufatti presso il Polo Museale di Santa Maria del Popolo ad Ascoli Satriano, avvenuta nel 2016, preservandoli dal degrado a cui sarebbero andati incontro nel tempo, li ha nel contempo sottratti anche a una irreparabile e repentina perdita.

Sommario: 

Presentazioni
Alessandra Marino, Direttore dell’ICR 
Anita Guarnieri, Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Barletta, Andria, Trani e Foggia 

Il sito
Maria Turchiano, Giuliano Volpe
Il sito di Faragola: la villa tardoantica, la cenatio e il suo apparato decorativo 

La conservazione
Maria Concetta Laurenti
Metodologia e cronologia degli interventi 

Elisabeth Huber, Lucia Conti, Paola Santopadre
Le tecniche esecutive degli emblemata in opus sectile

Elisabeth Huber, Paola Santopadre
I pannelli in opus sectile: fenomenologia del degrado

Carlo Cacace, Elisabetta Giani
L’ambiente e il microclima

Carlo Cacace
Il sito archeologico della villa romana di Faragola nel sistema informativo territoriale della Carta del Rischio

Mauro Tommasini
La diagnostica per immagini: prospezioni radar e ispezioni videoendoscopiche

Elisabeth Huber, Maria Concetta Laurenti, Antonella Martinelli, Velia Polito
L’intervento di restauro

Carlo Cacace, Elisabetta Giani, Elisabeth Huber, Maria Concetta Laurenti
Interventi di conservazione preventiva: sistemi di protezione, dati di monitoraggio e indagini geofisiche

La musealizzazione

Paolo Pastorello
Interventi di distacco per estrazione verticale e montaggio su supporti artificiali dei tre emblemata

Paolo Pastorello
Realizzazione di una copia dei sectilia distaccati

Marisa Corrente
Dalla conoscenza alla conservazione: la musealizzazione dei sectilia

Bibliografia