Il cibo e il sacro. Tradizioni e simbologie

Prezzo di listino / Regular price €30,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: Igor Baglioni, Elena Santilli, Alessandra Turchetti
Anno edizione: 2020
Collana: Religio
Isbn: 978-88-5491-080-5
Materie: Storia delle religioni
Formato: 17x24
Pagine: 336

 Il volume indaga in un’ottica interdisciplinare i diversi aspetti dell’alimentazione connessi alla sfera religiosa: il ruolo ricoperto dal simbolismo alimentare nei contesti a carattere rituale e nei racconti mitici, il suo definire l’identità religiosa, etnica e sociale di uomini e donne, l’essere il cibo un mezzo di comunicazione con la sfera divina o più genericamente extra-umana e come possa divenire strumento per la salvezza della propria anima.

Sommario:

Introduzione
Igor Baglioni, Il cibo e il sacro. Orientamenti per il lettore

Il Cibo e il Sacro. Tradizioni e Simbologie nel Vicino Oriente Antico
Licia Romano, Banchetto e simposio nella ritualità della Mesopotamia Protodinastica
Francesco Bianchi, La spettanza del sacerdote nei sacrifici della Bibbia tra tradizione e storia

Il Cibo e il Sacro. Tradizioni e Simbologie nell’Antica Grecia
Giuseppina Paola Viscardi, Mangiatori di pane. Il cibo come marcatore dell’identità civica da Omero a Platone
Giulia Pedrucci, L’utilizzo del latte nella religione greca
Rita Sassu, La commensalità rituale nel santuario greco. Alcune osservazioni sul significato sociale del sacrificio cruento
Fernando Notario, Irreligious food? Food and religious contestation in Classical Antiquity. The case of the Diogenes of Sinope

Il Cibo e il Sacro. Tradizioni e Simbologie nell’Impero Romano
Alessio Quaglia, Tra Tellus, Cerere e Saturno: il farro, le Feriae Sementivae e il ciclo cerealicolo di dicembre
Mattia D’Acri - Luca De Luca, Una pietanza per le divinità nel Lazio arcaico? Il caso delle focacce votive in terracotta
Maria Cristina Vincenti - Alberto Silvestri, Il sacrificio del maialino nel culto di Demetra e Kore. Il caso delle offerte nel santuario delle due dee in Valle Ariccia
Javier Salido Domínguez, Il Cibo e il Sacro nell’Occidente romano. Tra epigrafia e archeologia
Amor López Jimeno - Francesca Murano, Magia e incantesimi. Le esecrazioni alimentari negli antichi testi defissori
Arduino Maiuri, Epulones Iovis parasitos (Aug., Civ. VI 7). Istituzione, storia e declino di un collegio minore romano
Francesca Tasca, I Fibioniti: un banchetto eucaristico gnostico? La testimonianza di Epifanio di Salamina

Il Cibo e il Sacro. Tradizioni e Simbologie nel Medioevo e nell’Età Moderna
Carla Del Zotto, La “società del bollito” e il cinghiale Sæhrímnir. Banchetto rituale e cibo degli dèi in epoca vichinga
Francesco D’Angelo, “La birra è un uomo diverso”. Leggi, usanze e credenze sul consumo di birra nella Scandinavia medievale
Angelo D’Ambrosio, “Per quanto piace a Dio”. Alimentazione e regimi penitenziali nelle clausure femminili dei secoli XVII-XVIII

Il Cibo e il Sacro. Tradizioni e Simbologie nell’Età Contemporanea
Sara Cuzzolin, “Cresci pane, come Gesù crebbe nella culla”. Pane e ritualità domestica a Matera
Elisa Gosso, Making “soutisso”: tradizione locale, identificazione religiosa e dinamiche migratorie del cibo nella storia valdese
Carmelo Russo, Il cibo e la festa nelle diaspore. Roma e Tunisi a confronto
Walter Venditto, Migranti del Punjab nell’Alto Casertano. Discorsi sul cibo e rappresentazione dell’alterità
Alessandra Turchetti, Nutrimento, scambio e alleanza tra visibile e invisibile. La funzione simbolica del cibo nelle pratiche rituali degli Gnawa (Marocco)
Marco Menicocci, Il cibo dell’apocalisse. I codici alimentari rovesciati della Hot Dance dei Crow.