Fare Etnografia. Teorie e pratiche della ricerca sul campo

Prezzo di listino / Regular price $28.00

Tasse incluse / Taxes included

A cura di: Igor Baglioni, Elisa Vasconi
Anno edizione: 2022
Collana: Religio
Isbn: 978-88-5491-291-5
Materie: Storia delle religioni
Formato: 17x24
Pagine: 118

 La “ricerca sul campo” è stata a lungo il cuore identitario dell’antropologia, ciò che la definiva come disciplina. La sua adozione da parte di altre branche di studi e le posizioni critiche sorte all’interno dell’antropologia stessa, che ne ponevano in luce gli aspetti problematici e i limiti euristici dell’etnografo, hanno contribuito all’attuale crisi della disciplina. I contributi qui raccolti riflettono appunto su questa crisi nella sua relazione con le pratiche di ricerca sul campo, offrendo nel loro complesso al lettore sia un quadro teorico ampio che l’analisi puntuale di alcune criticità ricorrenti nella ricerca, indagate in relazione a specifiche esperienze etnografiche.

Sommario:

Introduzione
Elisa Vasconi, La magia del terreno: rappresentazioni, posture e metodologie di ricerca tra derive filosofiche ed emergenza sanitaria.

Fare etnografia. Metodologie di analisi e storia degli studi
Alessandra Ciattini, Riflessioni critiche sull’etnografia.

Mariano Pavanello, Etnografie di mondi invisibili.

Igor Baglioni, Antropologia digitale, etnografia e Internet. La ricerca sul campo e la definizione delle categorie di analisi. 

Fare etnografia. Casi di studio
Stefano Beggioria, Fare etnografia: teoria e pratiche della ricerca sul campo in India. 

Edoardo Elia Avio, Posiziona(menti): la perduzione nella perdizione del quartiere a luci
rosse di Shivdaspur.

Laura Volpi, La costruzione permanente. Etnografi e antropofagi nell’Alta Amazzonia peruviana.

Indice