Sculture romane del Settecento, I. La professione dello scultore

Prezzo di listino / Regular price €60,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: Elisa Debenedetti
Editore: Bonsignori
Anno edizione: 2001
Collana: Studi sul Settecento Romano, 17
Isbn: 88-7597-302-4; ISSN 1124‑3910
Materie: Storia dell'Arte
Formato: 17x24
Pagine: 296

Sommario:

E. Debenedetti, Una ricerca fedele a se stessa. J. Montagu, I monumenti papali nei refettori della Ss. Trinità de' Pellegrini. F. Petrucci, Contributi su Carlo Marchionni Scultore. S. Perissinotti Rossi, Opere inedite, nuovi documenti e notizie su Giovanni Battista Maini. R. Carloni, Una società tra scultori romani del Settecento. Gessi, bozzetti, frammenti di Innocenzo Spinazzi nella bottega in comune con Gioacchino Falcioni. A. Gonzalez Palacios, Un orologio per i Rezzonico: Piranesi e Valadier. M.E. Guerrieri Borsoi, Tra invenzione e restauro: Agostino Penna. P. Apreda, Agostino Penna: note biografiche e l'intervento in S. Maria dell'Anima. R. De Mambro Santos, Marmi quotidiani. Vicende biografiche e trascorsi stilistici nel Giornale di Vincenzo Pacetti. T. SAcchi Lodispoto, Vincenzo Pacetti a Villa Borghese. F. Maria D'Agnelli, I Laboureur scultori romani tra Settecento e Ottocento. D. Bernini, Canova a Palazzo Venezia. M. R. Sforza, Antonio d'Este a Roma, 1755-1803: il completamento della sua formazione tra compravendite, copie, restauri e collezioni di antichità.