Collezionismo e ideologia. Mecenati, artisti e teorici dal classico al neoclassico

Prezzo di listino / Regular price €80,00

Tasse incluse / Include taxes
A cura di: Elisa Debenedetti
Editore: Multigrafica Editrice
Anno edizione: 1991
Collana: Studi sul Settecento Romano, 7
Isbn: 88-7597-225-7
Materie: Storia dell'Arte
Formato: 17x24
Pagine: 356

Sommario:

Elisa Debenedetti, Presentazione. Maria Giulia Barberini, Villa Peretti Montalto-Negroni-Massimo alle Terme di Diocleziano: la collezione di sculture. Livia Maggioni, Antonio Maria Zanetti tra Venezia, Parigi e Londra: incontri ed esperienze artistiche. Maria Barbara Guerrieri Borsoi, La collezione di dipinti di Fabio e Pietro Paolo Cristofani. Elisabeth Kieven, La collezione dei disegni di architettura di Pier Luigi Ghezzi. Silvia Bordini, I libri di modelli nell'Inventario del 1756 all'Accademia di San Luca a Roma. Agnes Allroggen-Bedel, La villa Albani: criteri di scelta e disposizione delle antichità. Elisa Debenedetti, Pierre Adrien Pâris e la collezione di antichità della Villa Borghese detta Pinciana. Orietta Rossi Pinelli, Scultori e restauratori a Villa Borghese: la tirannia delle statue. Lucia Pirzio Biroli Stefanelli, Note in margine alla «Descrizione Istorica del Museo di Cristiano Denh» di Francesco Maria Dolce. Claudio Pala, Riflessioni sull'arte italiana del teorico e collezionista Sulpiz Boisserée. Giulio Marieri Elia, La quadreria napoletana de Marinis-de Sangro dall'influenza del classicismo romano al dissolvimento del collzionismo aristocratico. Indice degli artisti e dei collezionisti.