L'alimentazione nell'antichità

Prezzo di listino / Regular price €50,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: G. Cuscito
Casa editrice: Editreg
Anno edizione: 2016
Collana: Antichità Altoadriatiche, 84
Isbn: 978-88-97557-89-0; ISSN 1972-9758
Materie: Archeologia
Formato: 17x24
Pagine: 504

Atti della quarantaseiesima "Settimana di Studi Aquileiesi", Aquileia, 14-16 maggio 2015.

Sommario:

Introduzione ai lavori. Diario. Elenco degli iscritti. Francesca Ghedini, Raffigurazioni di cibo nel repertorio ellenistico romano. Monica Salvadori, Alcune note sulle rappresentazioni di vivai ittici nel repertorio artistico romano. Simone Rambaldi, Paola Porta, Dalla terra alla mensa attraverso l’arte, fra l’età romana e il Medioevo. Gianluigi Baldo, Luca Beltramini, Il cibo nella letteratura latina. Giovannella Cresci Marrone, Cene politiche in età triumvirale: il caso cisalpino. Yuri A. Marano, Gli ambienti absidati nell’architettura residenziale dell’Italia settentrionale tardoantica. Rajko Bratož, La produzione e il consunmo di alimenti nella provincia della Venetia et Histria al tempo dei Gori orientali. Maurizio Girolami, Mangiare la benedizione: regole alimentari nella Bibbia e le interpretazioni patristiche di Gen 25,29-34. Massimiliano David, Osservazioni sul banchetto rituale mitraico a partire dal «Mitreo dei marmi colorati» di Ostia antica. Antonio Sartori, Cibi di pietra. Klara Buršić-Matijašić, Cibo e bevande nella preistoria istriana. Alka Starac, Contenitori alimentari di ceramica e di vetro in Istria nel I secolo d.C. Francesca Garanzini, Aless andro Quercia, La batteria da cucina dall’età romana all’Alto medioevo in Piemonte: transizione, innovazione e modelli culinari. Matteo Braconi, Il banchetto e la caccia su due mosaici pavimentali di Oderzo fra tradizione iconografica e autorappresentazione. Maria Stella Busana, Antonietta Buglione, Silvia Garavello, Gestione degli animali e alimentazione nella Cisalpina romana: tra archeologia e archeozoologia. Annalisa Giovannini, “Parva petunt Manes” (Ov. Fast. II, 535). Cibo e bevande nelle necropoli di Aquileia. Fabrizio Bisconti, La lastra aquileiese del refrigerium. Dal banchetto edonistico al pasto funebre. Umberto Roberto, Aquileia fracta est XV kal. Aug.: la distruzione dell’‘emporio d’Italia’ nel 452 d.C. e il valore politico e culturale di un sincronismo. Rita Auriemm a, Valentina Degrass i, Dario Gaddi, Paola Maggi, Canale Anfora: uno spaccato sulle importazioni di alimenti ad Aquileia tra I e III secolo d.C. Marco Marchesini, Silvia Marvelli, Elisabetta Rizzoli, Paola Ventura, Trieste in età romana, ambiente, risorse e consumi: l’apporto delle indagini archeobotaniche. Paola Ventura, Le anfore di Aquileia: riapriamo i depositi. Ricognizione, primi dati quantitativi, tendenze (commerci e consumo). Diana Dobreva, Anna Riccato, Cibi e ceramiche nei fondi Cossar ad Aquileia. Un contributo alla ricostruzione della dieta, delle batterie da cucina e dei servizi da mensa nella tarda antichità. Paolo Bonini, Le cucine nell’Italia romana: domus e villae. Rita Auriemm a, Fish and ships: la filiera del pesce nell’Alto Adriatico in età romana. Norme redazionali.