Mummificazione e imbalsamazione a Roma ed in altri luoghi del mondo romano

Prezzo di listino / Regular price €20,65

Tasse incluse / Include taxes

Autore: Laura Chioffi
Anno edizione: 1998
Collana: Opuscula Epigraphica, 8
Isbn: 88-7140-131-X
Materie: Epigrafia
Formato: 21,5x27
Pagine: 112

In tutte le epoche e presso le più svariate genti, si è sempre fatto ricorso, seppure in diversa misura, a tecniche più o meno efficaci per sottrarre il corpo di alcuni defunti all’inevitabile dissoluzione. Di tale tendenza furono partecipi anche le numerose popolazioni del mondo antico orientale, greco e romano. Universalmente noto è il caso dell’Egitto. Ma il fenomeno interessò la stessa Roma, penetrandovi dapprima lentamente, per effetto di una diffusione elitaria di dottrine escatologiche sull’immortalità dell’anima; avanzando in seguito, quando quelle stesse dottrine vennero fatte proprie da esponenti di primo piano della casa imperiale; diffondendosi, infine, più largamente, pur con il limite imposto dalla necessità di una consistente disponibilità finanziaria, quando, con l’accettazione ufficiale del cristianesimo, l’emulazione post mortem dei cristiani in apoteosi, equivalse a sottolineare la veridicità della fede trionfante insieme alla definitiva rivalsa di strati sociali fino allora subalterni ed emarginati. Il presente catalogo raccoglie, indicativamente, una cinquantina di casi di mummificazione o imbalsamazione, desunti dalla letteratura antica, dall’archeologia e dall’epigrafia, con l’intento di avviare una maggiore sensibilizzazione alla problematica affrontata.

Sommario:

Premessa; Bibliografia abbreviata; Considerazioni d'insieme: 1. Mummificazione e imbalsamazione; 2. Monumenti, persone; 3. Corredi; 4. Diffusione a Roma; 5. Conclusioni; Catalogo: I. Casi accertati; II. Casi incerti; Note; Tavole.