Le istituzioni tra monarchia e repubblica

Prezzo di listino / Regular price €10,00

Tasse incluse / Include taxes

Autore: Antonietta Dosi
Anno edizione: 1999
Collana: Vita e costumi dei romani antichi, 21
Isbn: 88-7140-141-7
e-Isbn: 978-88-7140-913-9
Materie: Divulgazione scientifica
Formato: 17x24
Pagine: 102

 

Sommario:

Introduzione. Le protostrutture della Roma più antica: La tribù e la famiglia; Il re; «Populus, civis, civitas»; Il Senato e le «gentes». L’«interregnum»; Le «curiae» e i «comitia curiata»; Origine della plebe; La clientela. Le riforme istituzionali dei re etruschi: Lucio Tarquinio Prisco; La riforma del Senato; La riforma religiosa; La politica dei grandiosi lavori di edilizia; L’assassinio di Tarquinio Prisco; Servio Tullio diviene re per volontà dei senatori; La riorganizzazione militare e amministrativa della «civitas»; La classificazione in base al censo; La suddivisione del popolo in centurie; La riforma centuriata attribuita a Servio Tullio; L’ordinamento centuriato presumibilmente serviano; La reazione dei clan patrizi e la tragica morte di Servio; Il regime di Tarquinio il Superbo: tirannico o lungimirante? Verso la nuova costituzione repubblicana: Il «praetor maximus»; Istituzione della dittatura; Istituzione del consolato; Gli edili plebei: funzionari o magistrati?; Atteggiamento patrizio fra il 509 e il 493 a.C.; Creazione dei comizi centuriati; Lo strapotere patrizio; Un infame contratto: il «nexum»; Il tribunato della plebe; Istituzione del decemvirato; La caduta del decemvirato; La «lex Canuleia» sui matrimoni misti; Istituzione dei tribuni militari con potestà consolare; Istituzione della censura; Le leggi «Liciniae Sextiae»; Riflessioni sulla costituzione repubblicana. L’istituzione religiosa e lo stato: La creazione dei sacerdoti; I Feziali e la politica internazionale; I collegi degli Auguri e degli Aruspici; Il «rex sacrificulus»; Il pericolo rappresentato dai culti orientali. Abbreviazioni. Bibliografia.