Il culto di Esculapio nell'area nord-adriatica

Prezzo di listino / Regular price €25,82

Tasse incluse / Include taxes

Autore: Cristiano Tiussi
Anno edizione: 1999
Collana: Studi e ricerche sulla Gallia Cisalpina, 10
Isbn: 88-7140-142-5
Materie: Archeologia
Formato: 17x24
Pagine: 220

Il volume contiene un esame sistematico del materiale epigrafico, architettonico e scultoreo relativo alla testimonianza del culto di Esculapio e della sua paredra Igea nell’Adriatico settentrionale e nelle aree di influenza, in special modo della costa dell’Adriatico orientale. Particolare attenzione viene data ai contesti topografici ed in generale urbanistici, grazie alla presenza delle effigi delle divinità salutari nei programmi dell’edilizia pubblica (porta urbica, teatro, terme). Vari indizi suggeriscono l’individuazione di un santuario di Esculapio ad Aquileia, che, dopo Roma, ha fornito il maggior numero di testimonianze del culto in Italia. La città nord-adriatica, strettamente legata all’area d’influenza greca, doveva fungere come centro di irradiazione del culto verso le regioni contigue.

Sommario:

Premessa; Introduzione; Parte prima, Il culto di Esculapio in Italia in età romana: considerazioni generali; Il culto di Esculapio ad Aquileia; Il culto di Esculapio negli altri centri dell’area nord-adriatica; La presenza di Esculapio negli edifici pubblici civili; Il problema delle vie di diffusione del culto di Esculapio dalla Grecia verso l’area nord-adriatica; Conclusioni; Parte seconda, Catalogo; Bibliografia e abbreviazioni bibliografiche; Illustrazioni; Didascalie delle illustrazioni.