Pozzuolo del Friuli I. I resti della tarda età del bronzo in località Braida Roggia

Prezzo di listino / Regular price €20,65

Tasse incluse / Include taxes

Autore: Paola Càssola Guida, Elisabetta Borgna
Anno edizione: 1994
Collana: Studi e ricerche di Protostoria mediterranea, 2
Isbn: 88-7097-040-X
Materie: Archeologia
Formato: 18x24,5
Pagine: 240

Dieci anni di ricerche archeologiche a Pozzuolo del Friuli nei pressi di Udine hanno rivelato l’esistenza di un insediamento abitato dal tardo bronzo all’evoluta età del ferro e poi di nuovo in epoca romana ed altomedievale, che si pone tra i più importanti dell’Italia nordorientale. Oltre al villaggio dell’età del ferro, che sorgeva su un’altura fortificata a terrapieno, sono stati individuati e parzialmente esplorati, mediante scavi o ricognizioni in superficie, un terrazzo destinato tra VI e V sec. ad attività produttive, quattro necropoli ad incinerazione ed un’area, situata presso il torrente Cormor, in località Braida Roggia, frequentata nel corso dell’età del bronzo recente e finale. Lo scavo di quest’ultima costituisce l’argomento del primo volume della serie dedicata a Pozzuolo: l’insediamento, verosimilmente di carattere agricolo, soggetto a periodiche inondazioni da parte del Cormor, ha prodotto una quantità di frammenti fittili in cui i caratteri subappenninici si stemperano in un contesto locale non privo di echi di provenienza orientale. Con l’analisi crono-tipologica del materiale fittile di Braida Roggia si pongono le basi per una sequenza della ceramica friulana del tardo bronzo e si dà inizio altresì allo studio dettagliato di tutta la ceramica protostorica raccolta nel territorio friulano e giuliano.

Sommario:

Introduzione; Lo scavo; I materiali; Introduzione e premessa metodologica; La ceramica e gli altri reperti; Discussione dei dati; Bibliografia; Appendice I; Appendice II; La fauna; Due Manufatti in osso di bovino; Bibliografia; Appendice III; Descrizione dei tipi di impasto della ceramica; Bibliografia.