Graffiti del Palatino, I. Paedagogium

Prezzo di listino / Regular price €36,15

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: M Itkonen-Kaila, H. Solin  
Anno edizione: 1966
Collana: Acta Instituti Romani Finlandiae, 3
Materie: Archeologia
Formato: 21x25
Pagine: 264

Il presente volume è dedicato - come lo erano il primo e indirettamente anche il secondo - all'epigrafia romana. Ma a differenza dei volumi precedenti, che trattavano delle iscrizioni funerarie cristiane, il terzo ha per oggetto i graffiti del Palatino. Questa prima parte comprende quelli del cosiddetto Paedagogium; la parte seconda presenterà quelli della Domus Tiberiana. A Roma pochi monumenti antichi conservano ancora l'intonaco dei loro muri. Dove è superstite, l'intonaco presenta quasi sempre iscrizioni e figure graffite. I più importanti avanzi con graffiti a Roma, sono la cosiddetta Basilica degli Argentari nel foro di Cesare, il corpo di guardia della VII coorte dei vigili in Trastevere e, sul Palatino, i due luoghi sopraindicati.

Sommario:

Prefazione; Bibliografia. Introduzione: Architettura e decorazione parietale, Marja Itkonen-Kaila: I. Lo scavo e l’architettura, II. La decorazione parietale. Graffiti, Heikki Solin: I. Stato di conservazione ed esecuzione dei graffiti, II. Contenuto dei graffiti, III. Datazione dei graffiti, IV. Onomastica, V. Destinazione del Paedagogium alla luce dei graffiti, VI. Ricerche sui graffiti del Paedagogium, VII. Criteri usati per la presente edizione. Testo e commento: Appendice: particolarità linguistiche. Indici. Concordanze. Tavole.