Nuove iscrizioni latine di Norcia, Cascia e Valnerina

Prezzo di listino / Regular price €43,90

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: R. Cordella, N. Criniti
Casa editrice: Accademia Spoletina
Anno edizione: 1988
Collana: Quaderni di Spoletium, 5
Materie: Epigrafia
Formato: 17x24
Pagine: 229

Non intendiamo qui affrontare il più globale problema storico relativo al nursino che si conta di poter tracciare compiutamente in altra sede, assai presto, dis faventibus, vogliamo soltanto segnalare a saggio, nelle NILNCV, almeno le «nuove» testimonianze della tribù Quirina (che pure confermano, se ce ne fosse stato bisogno, gli stretti legami di Cascia e della Valnerina con Norcia); di magistrature indigene caratteristiche; del culto di Ercole e di Liber Dioniso, ma pure di rilevanti centri culturali nel nursino ad Ancarano, nel casciano a Villa S. Silvestro, nella Valnerina a S. Pietro in Valle, in particolare; di gentilizi nursini rilevanti (con la Gens Sertoria pare riaffiorare ancora a Norcia la Gens Vespasia) ovvero, se non del tutto sconosciuti, certo assolutamente rari nel mondo romano; di una o più officine lapidarie operanti nella zona, tutto sommato dotata di buone possibilità economiche e di una certa pretesa artistica (dall’introduzione).

Sommario:

Introduzione; Aggiunte e revisioni alle ILND; Epigrafi inedite o poco note di Norcia e dintorni; Epigrafi del casciano inedite ed edite; Epigrafi inedite ed edite della Valnerina; Bibliografia su Norcia, Cascia e Valnerina romane; Indici; Illustrazioni; Cartografia.