Le venti giornate dell'Agricoltura e dei piaceri della villa

Prezzo di listino / Regular price €42,00

Tasse incluse / Include taxes

Autore: A. Gallo
A cura di:
 L. Crosato Larcher
Casa editrice: Canova Edizioni
Anno edizione: 2003
Isbn: 88-8409-076-8
Materie: Storia
Formato: Brossura
Pagine: 160

Con quest'opera, condotta sulla versione veneziana del 1593, si propone un'ideale guida alle ville venete del sedicesimo secolo, registrata dalla viva voce di un dialogo tra gentiluomini dell'epoca, dotati di cultura umanistica e conoscitori delle problematiche attinenti l'Agricoltura, nonché avvezzi a vivere in villa e frequentare l'ambiente aristocratico del luogo. Ogni giornata è preceduta da un commento che sottolinea sia le relazioni con architetture e gli scritti del Palladio, sia le connessioni con i celebri cicli a fresco, in particolare del Veronese, dello Zelotti e del Fasolo nelle stesse ville, con attenzione al contesto culturale del tempo. Il tono tenuto dal Gallo nel dialogo è di amichevole conversazione, e ai pensieri più elevati si intercalano gli insegnamenti tuttora validi per la gestione della villa veneta (coltivazione della vite, manutenzione dei giardini ecc.). Il volume è arricchito, oltre che che dalle figure degli strumenti agricoli, dalle riproduzioni a colori degli splendidi affreschi delle ville.

Sommario:

Presentazione; Introduzione; Argomento di tutta l'opera; Proemio; Decimaottava giornata, Sopra le cose dilettevoli della villa, e quanto è meglio abitarvi che nella città; Decimanona giornata, Sopra diversi spassi dell'uccellare, della caccia, e altre cose; Ventesima giornata, Nel commendare l'agricoltura e quanto è bene essere cittadini bresciani; Prima giornata, Nella quale ragionano i nobili M. Gio. Battista Avogadro e M. Vincenzo Maggio della qualità dei terreni che si debbono comprare; Seconda giornata, nella quale si tratta dell'herba medica, e di altre cose utili all'agricoltura; Terza giornata, sulla vite; Quarta giornata, intorno al vendemiare, e fare vini, e conservarli, con altre cose a ciò pertinenti; Quinta giornata, Come si può fare un bel giardino; Sesta giornata, Come si possono far horti per vaghezza, e per utilità; Settima giornata, Intorno al governar i cedri, i limoni, e gli aranci; Decima giornata, sopra i ricordi pertinenti l'agricoltura; Tavola dei vocaboli; Bibliografia citata.