Scienze dell’Antichità 13, 2006

Prezzo di listino / Regular price €93,00

Tasse incluse / Include taxes

Anno edizione: 2008
Collana: Scienze dell'Antichità, 13
Isbn: 978-88-7140-367-0
e-Isbn: 978-88-7140-386-1
Materie: Archeologia
Formato: 21x28
Pagine: 764

Organo del Dipartimento di Scienze Storiche Archeologiche e Antropologiche dell’Antichità, la presente rivista raccoglie in ambiti tematici risultati di ricerche aggregate nella prospettiva di uno studio integrato delle società antiche in tutti i loro aspetti – ambientale, tecnologico, economico, sociale, politico, artistico, ideologico – considerati quali elementi interagenti in sistemi dotati di specifiche dinamiche di trasformazione. Gli studi che in essa confluiscono sono condotti su materiali documentari diversi – archeologici, filologico-epigrafici, ecologico-naturalistici, ecc. – attraverso metodologie e tecniche analitiche parimenti diverse, in vista della convergenza delle discipline in una più ampia reciproca interazione. La collocazione cronologica e geografica va dalla preistoria al tardoantico e al medioevo, anche se gli interessi prevalenti si accentrano nelle età che vanno dalla neolitizzazione vicino-orientale ed europea al mondo greco e romano.

Sommario:

Domus e insulae in palatio. Scavi e ricerche sul palatino nord-orientale: C. Panella, Premessa; V. Carbonara, Domus e tabernae lungo la via verso il Foro; A.F. Ferrandes, Tra valle e collina: il sistema sostruttivo neroniano e le sue trasformazioni; S. Zeggio, Dall’indagine alla città: un settore del Centro Monumentale e la sua viabilità dalle origini all’età neroniana; E. Brienza, Un gis intra site per la valle del Colosseo: concetti, metodi, applicazione; S. Piro, Indagini Georadar ad alta risoluzione nell’area delle pendici nord-orientali del Palatino; R. Mar, Contribución a la topografía de los palacios imperiales en Roma; F. Villedieu, Edifici di età imperiale sul sito della Vigna Barberini; L. Anselmino, Il versante orientale del Palatino dalla chiesa di San Bonaventura alla via di San Gregorio; M.J. Strazzulla, Ancora sul frontone di via di San Gregorio: alcune considerazioni; C. Panella, Il Palatino nord-orientale: nuove conoscenze, nuove riflessioni. Topografia del sacro sul colle Palatino: P. Pensabene, Premessa; Tavole e abbreviazioni bibliografiche; P. Pensabene, I luoghi del sacro: elementi di topografia storica; F. Coletti, S. Falzone, F. Caprioli, Nuove acquisizioni sul villaggio capannicolo del Cermalus; S. Falzone, L’assetto topografico e le evidenze cultuali di età arcaica; L. Borrello, O. Colazingari, L. Vuono, I depositi votivi dell’edificio di V secolo a.C. (saggio gj); F.M. Rossi, Le testimonianze del sacro in età alto- e medio-repubblicana: relazioni topografiche e ipotesi interpretative delle evidenze monumentali; A. D’Alessio, Il santuario della Magna Mater dalla fondazione all’età imperiale: sviluppo architettonico, funzioni e paesaggio urbano; S. Fortunati, L’intervento augusteo nell’area del temenos del santuario della Magna Mater: stratigrafie e reperti; F. Coletti, L. Margheritelli, Ultime fasi di vita, abbandono e distruzione dei monumenti dell’area sud-ovest del Palatino: contesti stratigrafici e reperti; F. Carboni, M.A. Tomei, Le recenti indagini della Soprintendenza Archeologica di Roma nell’area delle pendici occidentali del Palatino; C. Del Monti, La pendice sud-ovest del Palatino: studio per un intervento di restauro. Geologia e conserve d’acqua; P. Pensabene, F. Coletti, Le sostruzioni sul fianco ovest del Palatino: fasi cronologiche e ipotesi ricostruttive. Appendice di M. Fasolo. Forma e funzione: F. Jurgeit, I recipienti a barilotto; F. Jurgeit, I vasi a gabbia; L.M. Michetti, Elementi della toilette femminile dalle tombe dell’agro falisco; P. Piana Agostinetti, Contenitori per unguenti e profumi presso i Galli cisalpini. Appendice di A. Morandi. Questioni di metodo: S. Panciera, W. Eck, D. Manacorda, C. Tedeschi, Il monumento iscritto come punto d’incontro tra epigrafia, archeologia, paleografia e storia. Recenti scoperte: L. Nigro, Khirbet al-Batrawy: una città del Bronzo Antico tra il deserto basaltico e la Valle del Giordano; A. Cazzella, G. Recchia, L’area sacra megalitica di Tas Silg˙ (Malta): nuovi elementi per lo studio dei modelli architettonici e delle pratiche cultuali; C. Panella, A.F. Ferrandes, G. Pardini, M. Ricci, Le insegne imperiali dal Palatino. Conferenze di dipartimento: A. Grandazzi, La (re)invenzione di Alba: topografia, religione, mitografia a proposito dell’arx albana.