Anno Domini 1208 - Ottocento anni della parrocchia di Cortina d'Ampezzo

Prezzo di listino / Regular price €20,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: G. Fedalto
Casa editrice: Editreg
Anno edizione: 2009
Collana: Antichità Altoadriatiche, 67
Isbn: 978-88-97557-72-2; ISSN 1972-9758
Materie: Storia
Formato: 17x24
Pagine: 160

Atti del Convegno "Anno Domini 1208. Ottocento anni della parrocchia di Cortina d'Ampezzo", che raccontano la storia della comunità cristiana dalla quale poi prese vita la parrocchia. Sebbene oggi Cortina si trovi fuori dagli ambiti territoriali del Friuli Venezia Giulia, il suo territorio a partire dalle origini romane, faceva probabilmente parte dell'agro del municipium di Iulium Carnicum, sulla cui storia da poco tempo il Centro ha fatto uscire una monografia ad opera di Fulvia Mainardis. Dopo l'avvento del cristianesimo, Cortina fece parte prima della diocesi di Iulium Carnicum per poi confluire nella diocesi patriarcale aquileiese e, dopo la sua soppressione, nell'Arcidiocesi di Gorizia.

Sommario:

G. Andrich (Vescovo di Belluno-Feltre), Introduzione. Ottocento anni di storia; A. Franceschi (Sindaco di Cortina d'Ampezzo), Premessa; Don D. Fiocco (parroco-decano di Cortina d'Ampezzo), Premessa; G. Cuscito (Presidente del Centro di Antichità Altoadriatiche), Premessa; Quattro mesi di "Te Deum"; 21 marzo 1208. Testi: G. Fedalto, La chiesa parrocchiale di Cortina d'Ampezzo e il patriarcato di Aquileia; G. Cuscito, L'antica liturgia di Aquileia; G. Richebuono, Storia d'Ampezzo nell'epoca patriarcale; S. Sacco, Religione e vita sociale in Ampezzo nel tardo Medioevo; S. Cipriano, I. Rizzo, La chiesa dei Santi Filippo e Giacomo in Cortina d'Ampezzo: nuovi dati dalla recente indagine archeologica; M. Mazza, Tesori d'arte nelle chiese rurali della valle d'Ampezzo; G. Fedalto, Conclusioni.