Santa Maria di Grottaferrata e il Cardinale Bessarione - Fonti e studi sulla prima commenda

Prezzo di listino / Regular price €60,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: M.T. Caciorgna
Casa editrice: Istituto Nazionale di Studi Romani
Anno edizione: 2005
Isbn: 9788873115014
Materie: Archeologia
Formato: 30x21
Pagine: 466

«Il millenario della fondazione dell’Abbazia di Grottaferrata» evidenzia Maria Teresa Caciorgna nella Premessa dell’opera ha offerto l’occasione per la pubblicazione di questo volume che presenta la documentazione esistente nell’archivio dell’Abbazia di San Nilo e in altri istituti, relativa al governo del primo abate commendatario, il cardinale greco Bessarione, che ebbe inizio il 28 agosto 1472 e terminò il 18 novembre 1472, giorno della morte del cardinale. Rivolto inizialmente all’edizione della Platea – l’inventario dei beni immobili del monastero – composta verosimilmente nel primo anno di regime commendatizio dell’arcivescovo Niccolò Perotti su mandato del cardinale, il lavoro è stato esteso a comprendere un corpo di atti di grande rilevanza per la gestione e amministrazione del patrimonio abbaziale, al fine di offrire una documentazione quanto più completa dell’attività amministrativa di tutto il decennio 1462-1472. In questo periodo la vita del monastero e la gestione dei suoi beni risentirono positivamente dell’attivismo del cardinale commendatario.