Il Lazio dai Colli Albani ai Monti Lepini tra preistoria ed età moderna

Prezzo di listino / Regular price €52,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: Luciana Drago Troccoli
Anno edizione: 2009
Isbn: 978-88-7140-430-1
e-Isbn: 978-88-7140-665-7
Materie: Archeologia
Formato: 21x29,7
Pagine: 588

Il volume intende fornire una sintesi aggiornata degli studi sul Lazio, con particolare riguardo all'area compresa tra i Colli Albani e i Monti Lepini, attraverso una serie di saggi ordinati secondo un progetto a carattere interdisciplinare, comprensivo degli aspetti ambientali e delle tematiche di interesse topografico, storico-archeologico, culturale, cultuale ed epigrafico.

Sommario:

Prefazioni ; Introduzione; A. Arnoldus-Huyzendveld, i Colli albani: paesaggio e ambiente nella preistoria recente; D. Magri, A. Celant, Paesaggi vegetali dei Colli albani dalla preistoria al medioevo; J. De Grossi Mazzorin, C. Minniti, L’utilizzazione degli animali nella documentazione archeozoologi¬ca a roma e nel Lazio dalla preistoria recente all’età classica; M.F. Rolfo, Il Paleolitico dei Colli; A.P. Anzidei, G. Carboni, comprensorio dei Colli ed aree limitrofe durante il Neolitico e l’Eneolitico; C. Conati Barbaro, L’insediamento dell’età del Bronzo del Colle della mola (rocca Priora); A. De Santis, il Lazio antico fra l’età del Bronzo finale e la i età del Ferro; A. Guidi, aspetti della religione tra la fine dell’età del Bronzo e la età del Ferro; F. Delpino, intuizioni, ipotesi e prudenza criticaQualche riflessione in tema di concezioni, simboli e ritua¬li funerari protostorici; F. Arietti, Alba e gli albani; V. Nizzo, Archetipi e “fantasmi” micenei nello studio dell’architettura funeraria del Lazio meridionale tra la fine dell’800 e l’inizio del ’900; C. Belardelli, Fra Velletri e Palestrina: materiali protostorici e documentazione; V. Nizzo, Velletri: la necropoli preromana di Colle PalazzoNuovi dati d’archivio; L. Drago Troccoli, il Lazio tra la i età del Ferro e l’orientalizzanteosservazioni sulla produzione ceramica e metallica tra il ii e il iV periodo, l’origine dell’impasto rosso e i rapporti con Greci, Fenici e Sardi; G. Bartoloni, M. Taloni, Ruoli femminili nell’orientalizzante laziale; F. Arietti, La tomba principesca del Vivaro di rocca di Papa: aggiornamento bibliografico; S. ten Kortenaar, L’impasto rosso nel Lazio: note sulla produzione dell’orientalizzante antico e medio; M. Merlo, La ceramica in impasto chiaro sabbioso nel Lazio; A. Palmieri, Le tombe laziali di Vi e V secaCConsiderazioni da una prospettiva etrusca; A. Carandini, L’origine della villa; M. Gnade, Satricum. I Volsci fra Latini e romani; D.F. Maras, Caratteri dell’epigrafia latina arcaica del Lazio meridionale; A. Morandi, Documenti epigrafici preromani dal territorio volsco ed aree connesse; A. Morandi, La cosiddetta iscrizione di Trivia: brevi note descrittive; L. Quilici, La via appia antica tra ariccia e Velletri; F. Diosono, La navigazione fluviale sul Tevere e in area pontina: per una nuova interpretazione del termine viator; M. R. Torelli, I municipi di Aricia, Lanuvium, Velitrae dalla fine della guerra latina all’età tardo-repubblicana; G. Luca Gregori, Velletri tardo-repubblicana ed imperialemateriali ed appunti per un profilo di storia istituzionale e sociale; M.L. Caldelli, Fistulae dal territorio veliterno; U. Iaculli, Dal museo alla villa: gli atleti di Lariano nelle Collezioni Capitoline ed il recupero del loro contesto originario; P. Pascucci, I. D’Ambrosio, i musei archeologici del territorio dei Colli albani e dei monti Lepini: tra autonomie locali e valorizzazione del patrimonio comune. Abbreviazioni. Abbreviazioni bibliografiche.