Oltre la città. Il suburbio nel mondo romano

Prezzo di listino / Regular price €30,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di: M. Annibaletto
Casa editrice: Fondazione Antonio Colluto
Anno edizione: 2010
Collana: L'Album, 16
Isbn: 978-88-89524-47-3
Materie: Archeologia
Formato: 21X29,7
Pagine: 336

Ascoltare la voce degli antichi è forse il modo migliore per comprendere il nostro passato e il nostro presente. Oggi come ieri, infatti, i centri urbani si estendono senza poterne definire il confine preciso e, gradualmente, trapassano in una realtà camaleontica e sfuggente, che non è più città e che non è ancora campagna. È lo spazio suburbano, quello che si stende oltre la città e che, costituito esso stesso di limiti, distingue e contemporaneamente accomuna le altre realtà differenti che lo popolano. I Romani conoscevano questo spazio, lo abitavano e ci si muovevano dentro, lasciando traccia di queste loro esperienze tra le righe di ciò che scrivevano, ma che sulla pietra delle epigrafi e nelle immagini dipinte e a rilievo. Raccogliendo tanti indizi sparsi, inizia così un viaggio alla riscoperta di un mondo perduto, fatto di contenuti concreti, tanto quanto di luoghi della mente.

Sommario:

Presentazione; Introduzione; Il suburbio nella tradizione storico-archeologica; La prima età regia (secondo quarto VIII - fine VII secolo a.C.); La seconda età regia (fine VII - fine VI secolo a.C.); Dalla nascita della Repubblica alla guerra annibalica; Il II secolo a.C.; L'età tardorepubblicana; Dalla costituzione del principato alla fine del II secolo d.C.; Il III secolo d.C.; Età tardoantica (IV-VII secolo d.C.). Appendice I - Fonti letterarie; Appendice II - Fonti epigrafiche. Edizioni critiche e traduzioni. Bibliografia. Indice delle cose notevoli nelle fonti.