Cucitori di canti. Studi sulla tradizione epico-rapsodica greca e i suoi itinerari nel VI secolo a.C.

Prezzo di listino / Regular price $35.00

Tasse incluse / Taxes included

Autore: Livio Sbardella
Anno edizione: 2012
Collana: Quaderni di Seminari Romani di cultura greca, 14
Isbn: 978-88-7140-482-0
Materie: Filologia
Formato: 17x24
Pagine: 292

 "Dopo un saggio introduttivo sulle origini e l'evoluzione della tradizione epico-rapsodica, il lavoro si articola in una serie di studi su problematiche specifiche: i moventi geografici, le più importanti occasioni di esibizione, le committenze, la tecnica di esecuzione e la strategia di propaganda dei rapsodi di Chio quali si riflettono, per la fascia cronologica in questione, nel testo dell'Inno omerico ad Apollo, in quello degli stessi poemi omerici, e in ciò che si può ricostruire del ciclo epigoc troiano come campo di applicazione su larghissima scala dell'unità di tipo rapsodico" (dalla Premessa)

Sommario:

Premessa.

Parte prima introduttiva. 

La tradizione epico-rapsodica: un quadro storico d'insieme
1. L’invenzione di Omero e le origini della tecnica rapsodica.
2. Alla ricerca di nuove committenze: evoluzione di una gilda rapsodica.
3. Inni ‘cuciti’: l’evidenza nell’Inno omerico ad Apollo.
4. Poemi epici cuciti: Omero e il ciclo troiano nell’Atene dei tiranni.
5. Le performances e il testo scritto.

Parte Seconda. Gli Omeridi dall’Egeo alla Sicilia: cinque studi sull’Inno omerico ad Apollo.

Tra Delo e Delfi. Varianti e unità rapsodica nell’Inno ad Apollo.
1. I versi 136-138: il primato di Delo nella geografia del culto apollineo.
2. I versi 73-82: il primato di Delo nella storia del culto apollineo.
3. Policrate, Cineto e il grande Inno ad Apollo.

L’«uomo di Chio». Omero e gli Omeridi nella sphragis dell’Inno ad Apollo.
1. L’ambiguità ‘io/noi’ e la propaganda omeride.
2. Il cantore vagabondo: riflessi dell’esperienza biografica degli Omeridi.
3. τοῦ πᾷσαι μετόπισθεν άριστεύουσιν άοιδαί: la sphragis e il plagio di Testoride.

L’«amabile Lidia» e la «meravigliosa Mileto». Possibili riflessi della politica di Policrate nei versi 179-181 dell’Inno ad Apollo.

La gloria di Samo: un inno a Era nell’Inno ad Apollo.
1. I versi 305-355: digressione o inserzione rapsodica?
2. Funzionalità dell’inserzione: onore alla dea samia!
3. Cronologia relativa dei versi 305-355.
4. La provenienza dei versi 305-355: un’ipotesi.

Da Delo a Ortigia. L’Inno ‘siracusano’ ad Apollo.
1. L’apparizione di Apollo tra gli dei olimpî: descrizione o narrazione?
2. «Salve, beata Latona»: il ruolo della dea.
3. Quale Ortigia?
4. Gli Omeridi in Sicilia.
5. Perché un inno breve?

Parte terza. Gli Omeridi dalla Ionia ad Atene: cinque studi sul ciclo epico troiano.

Διός έκ προοιμίου: la testimonianza di Pindaro, gli Omeridi e la «volontà di Zeus».

1. Nem. 2. 1 ss.: la testimonianza pindarica sugli Omeridi.
2. L’Inno omerico XXIII: Zeus τελεόφόος.
3. Il fr. 1 dei Canti ciprii: funzione e cronologia.
4. La concezione pindarica dell’epos omerico e l’attività rapsodica degli Omeridi.
5. Il tema della Διός βουλη e l’Iliade ‘ciclica’.

Teseo «pari agli dèi» e l’Amazzone «figlia di Ares»: il grande ‘percorso’ ateniese degli Omeridi.
1. La propaganda tirannica: Teseo e i Teseidi nel ciclo epico troiano.
2. La ‘regola panatenaica’ e la ῥαφή rapsodica.
3. ἦλθε δΔΔΑμαζών: un’esecuzione continua protratta negli anni.
4. Iliade 12. 1-35: la grande narrazione riprende.

Gli eroi dell’agguato: un’osservazione storica sulla Dolonia.
1. Uno sguardo al problema.
2. La testimonianza dello scolio.
3. L’intervento di Pisistrato.

είπέ καί ᾑμίν: i gruppi omeridi e l’Odissea «ciclica».
1. L’Odissea e il ciclo troiano: la legge di Monro.
2. Specializzazioni narrative: gli Omeridi tra competizione esterna e organizzazione interna.
3. L’Odissea nel ciclo troiano e il problema del proemio tràdito.
4. L’inizio del quinto libro e i versi 88-92 del tredicesimo.
5. L’ultima sezione rapsodica: richiami al ciclo e raccordo con la Telegonia.
6. Un riflesso interno all’Odissea?
7. In sintesi.

Una «guerra molto celebrata»: il mito troiano tra epica rapsodica e poesia lirica nel VI secolo a. C.
1. L’‘inflazione’ nel racconto del mito eroico: Stesicoro.
2. La guerra troiana nell’Ode a Policrate di Ibico.
3. Il confronto con Simonide: l’elegia per i caduti a Platea.

Un ultimo sguardo di sintesi.

Abstract.
Appendice.
Le testimonianze sugli Omeridi.
Bibliografia.