Tabula Imperii Romani. Foglio K-32

Prezzo di listino / Regular price €32,00

Tasse incluse / Include taxes

A cura di:  Paolo Sommella
Anno edizione: 2006
Isbn: 88-7140-297-9
Materie: Topografia antica, caartografia archeologica
Formato: 17x24
Pagine: 324

Il progetto della Tabula Imperii Romani, nacque nel 1928 come “Carta dell’Impero Romano” basata sulla International Map of the World (IMW) alla scala 1:1.000.000. Successivamente corredata da un testo/indice di riferimento ed approfondimento, la TIR è divenuta una sintesi storico-archeologica della documentazione relativa al periodo di massima espansione dell’Impero romano. L’iniziativa, che è proseguita fino ad oggi grazie anche al progressivo allargamento del numero dei paesi aderenti, ha il patrocinio dell’Union Académique Internationale in pendant, per quanto riguarda l’Italia e la Catalogna, alla più dettagliata Forma Orbis Romani (FOR). Il Foglio K-32 Firenze riguarda settori del territorio italiano e francese ed è frutto della collaborazione tra l’Unione Accademica Nazionale e l’Académie des Inscriptions et Belles-Lettres. Le maggiori novità presenti nella pubblicazione di questo Foglio riguardano l’apparato cartografico, organizzato in tre allegati, uno nella scala 1:1.000.000 e due in quella 1:250.000: in questi ultimi il tradizionale riporto simbolico è stato integrato da una localizzazione per coordinate basata su un sistema predisposto per una prevista edizione digitale. Mentre la tav. I presenta i dati archeologici con a fianco il numero della specifica scheda descrittiva, nelle tavv. II a) e b) redatte per l’area toscana a causa dell’alto numero dei dati individuati, compaiono le informazioni anche mediante i simboli tradizionali della TIR, nell’ambito di una globale finestra di approfondimento. Il volume di accompagno è costituito dal testo-indice che riporta, come di consueto, sintetiche ma esaustive schede di tutti gli insediamenti antichi e dei rinvenimenti archeologici (oltre ai dati toponomastici, etnici, geografici, etc.) presenti nelle carte ed ordinati alfabeticamente dando la priorità, nei casi noti, al nome antico del sito. Ad esse fanno seguito: una tabella finale di corrispondenza numeri-nomi per la veloce reperibilità delle schede nel volume a partire dal numero indicato in cartografia, lo scioglimento delle abbreviazioni delle fonti letterarie, epigrafiche e bibliografiche, le indicizzazioni per provincia/département e per qualificazione. PER ULTERIORI INFORMAZIONI www.formitaliae.it

Sommario: